Trentadue morti in un mese e centinaia di feriti tra cui alcuni deputati dell’opposizione negli scontri che da oltre un mese a Caracas coinvolgono l’opposizione al presidente Maduro.

CARACAS – Nuovi scontri in Venezuela dove è morto un manifestante di 17 anni, il trentaduesimo in un mese di proteste contro il presidente Nicolas Maduro. Le violenze più gravi sono avvenute a una manifestazione antigovernativa a Las Mercedes, un quartiere alla periferia est di Caracas, dove la Guardia nazionale è intervenuta con cariche e lacrimogeni contro i cortei di manifestanti che hanno lanciato bottiglie molotov.

La vittima ha subito una ferita fatale al collo mentre si trovava sul ponte che collega Las Mercedes con l’autostrada Francisco Fajardo, la principale arteria di Caracas. Fra i 300 feriti negli scontri ci sono anche un deputato e il vicepresidente dell’Assemblea Nazionale, Freddy Guevara.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here