Il responsabile dell’Agenzia per i rifugiati palestinesi dell’Organizzazione delle Nazioni unite Bo Schack ha tenuto a Gaza una conferenza stampa per sottolineare come la situazione umanitaria della Striscia stia diventando sempre più drammatica dopo dieci anni di blocco da parte delle autorità israeliane.


Gaza, situazione drammatica dopo 10 anni di… di ASKANEWS

“Quest’anno segna il decimo anno del blocco di Gaza e il 50esimo anniversario dell’occupazione. Sono date tristi e presto arriveremo anche ai 70 anni di esistenza dell’Agenzia delle Nazioni unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente, organizzazione fondata per sostenere la crescente comunità di profughi palestinesi” ha detto Schack.
“Ora stiamo entrando in una nuova situazione di crisi. Abbiamo registrato la riduzione dei salari per gli impiegati dell’autorità palestinese. Una situazione non diversa da quella delle forniture elettriche e da quella, ancora più drammatica, nell’ambito delle forniture idriche”, ha concluso l’avvocato danese che ha auspicato una rapida soluzione politica della crisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here