Milletrecento.
“Più dei gol di Pele!”, aggiungerebbe qualche scanzonato.
Ma anche fossero “soltanto” la metà, sarebbe ancora un numero incredibile se riferito alla quantità di figli illegittimi che una singola persona, nello specifico un ex-postino che ha ormai la veneranda età di 87 anni, può impegnarsi a procreare, che lo faccia durante gli orari di lavoro o nel tempo libero, siamo sempre pericolosamente fuori dalla soglia del controllo e del buon senso.
Eppure questi sono i risultati di un’indagine, durata 15 anni, partita nel 2001 quando due uomini si presentarono presso l’ufficio dell’investigatore Sid Roy chiedendogli di trovare il loro padre biologico. Due clienti come tanti altri, che nemmeno si conoscevano, capitati lì nello stesso giorno a poche ore di distanza.
Venne fuori che loro due, e tanti… tanti altri, avevano in comune lo stesso padre.
Il reale protagonista della vicenda, intervistato ha simpaticamente risposto così alle “accuse”, di cui sembra andare oltremodo fiero

”Sapete, ai miei tempi la contraccezione non era molto popolare “

Il vero Johnny Cash

“D’altronde non è che debba vergognarmi di nulla! Gli anni 60 erano davvero i bei vecchi tempi! E io assomigliavo così tanto a Johnny Cash che le donne ne rimanevano subito affascinate, acune addirittura pensavano che io fossi davvero lui… e chi ero io per convincerle del contrario e dire di no ad una sveltina?”

L’investigatore, dopo 15 anni, ha concluso le sue ricerche, tuttavia è assolutamente sicuro che se fosse andato avanti con le indagini avrebbe trovato ancora molte altre “vittime” del nostro postino…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here